Italia/Germania, si torna a tre in difesa. E Insigne è in panchina. Le formazioni

0

Tra molte incertezze, legate al tempo minimo per fare le scelte più mirate, tra situazioni sanitarie precarie (Candreva acciaccato, Eder recuperato solo ieri, in ballottaggio con Immobile, Politano a casa e probabilmente indisponibile per la trasferta a Genova di domenica contro la Samp), tra scenari di derby incombenti… ecco che l’Italia torna a difendere a 3. Dopo il debutto a Vaduz del suo 4-2-4 già messo in cantiere, Ventura, dunque ha preferito tornare all’antico. Eppure anche in questo “retropassaggio” c’è molto del suo nuovo corso. Lui stesso aveva spiegato più volte che la presenza della BBC, la mitica linea difensiva juventina formata da Bonucci, Barzagli e Chiellini, imponeva anche alla sua Nazionale un sistema di gioco conseguente. In questo caso però due dei tre senatori bianconerazzurri sono a Torino, indisponibili per queste due partite novembrine. Ebbene stasera contro la Germania, ci sarà il battesimo della RBR. No, niente sim racing games (Richard Burns Rally): molto più calcisticamente partirà la corsa del trio Rugani-Bonucci-Romagnoli, con Leo primo pilota e navigatore dei due giovani compagni predestinati a sostituire lo storico blocco juventino al centro della difesa azzurra. Fonte: CdS

Factory della Comunicazione

ityalia-15

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.