Sarri visto da Bruno Marra: “Uno sguardo distaccato sul mondo”

0

Sarri: il maestro, l’uomo in tuta, il fumatore, il ridimensionamento, il comunista. Si dice che per quest’ ultima “definizione” il buon Maurizio non sia stato scelto da Berlusconi. I giudizi sul tecnico azzurro e le definizioni non sono mancate in questo periodo e non sono state certo tutte benevole, anche se sulla giostra di Sarri, adesso è facile saòlire un po’ per tutti. Attualmente è l’uomo che ha saputo far tornare il sorriso ad Higuain, ha fatto ricordare ad Albiol di essere un difensore Real, ha tolto il grezzo dal diamante Koulibaly e ha donato nuova vita a Jorginho. Un uomo complesso mister Sarri. Bruno Marra, che fa parte dello staff dell’ ufficio stampa del calcio Napoli prova a decriverlo: “Sarri è un uomo che vive di calcio, che studia gli avversari e guarda calcio in maniera completa. La sua applicazione è totale, ma tanto è preso dall’osservazione del calcio, tanto Sarri ha un suo sguardo distaccato sul mondo. Legge romanzi e osserva. Io che per l’intera settimana sono a Castel Volturno per lavoro, scopro continuamante Maurizio Sarri...”

Factory della Comunicazione

La Redazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.