Lo Monaco: “Il Napoli è vivo, può battere l’Inter e riaprire il campionato!”

0
“La partita di Champions diciamo che è stata equilibrata, sul 2-2 il Napoli poteva tranquillamente passare in vantaggio fallendo un contropiede clamoroso. La gara l’hanno decisa i fuoriclasse in campo: il Real aveva Bellingham e Rodrygo, il Napoli Kvara ed Osimhen. I primi due – ha detto il dirigente sportivo Pietro Lo Monaco a Radio Marte in Marte Sport Live – hanno inciso in positivo, gli altri non sono pervenuti. Poi l’errore di Meret è stato decisivo, lui è un ottimo portiere ma forse non è da grande squadra. Commette purtroppo sempre una leggerezza che diventa fatale, il grande portiere difficilmente lo fa. In ogni caso è sbagliato dargli addosso.

Factory della Comunicazione

Il Napoli, poi, sul primo gol perde palla con Lobotka e nessuno gli va dietro, la difesa poi è inadeguata per certi livelli e Natan perde di vista l’uomo in occasione del raddoppio di Bellingham. Comunque, non ci saranno problemi per la qualificazione, e dal punto di vista della prestazione, dello spirito di squadra, Bergamo e Madrid hanno dimostrato che il Napoli è in netta ripresa. Del resto, guai a parlare di annata di transizione, il Napoli è vivo, può battere l’Inter e e riaprire il campionato, e non mi sembra che nerazzurri e Juve siano così irresistibili.
Non bisogna mollare, speriamo che Mazzarri ritrovi Osimhen al top e dia uma sistemta alla fase difensiva. A Madrid è mancata a Kvara la sovrapposizione del terzino, Juan Jesus non è un esterno, secondo me Zanoli potrebbe tornare utile, del resto Walter si è inventato Zuniga a sinistra”.
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.