Società responsabile su tutti i fronti, ora serve un profilo che raddrizzi la stagione

0

Furio Focolari, giornalista, ha parlato ai microfoni di Punto Nuovo Sport del Napoli, reduce dal ko interno contro l’Empoli ed in procinto di cambiare guida tecnica, con Rudi Garcia ad un passo dall’esonero: “L’esonero di Garcia è cronaca di una morte annunciata. De Laurentiis ha culminato il proprio ‘capolavoro’ iniziato a maggio con la Pec inviata a Spalletti. Ha salutato il vecchio tecnico, non ha voluto trattenere Giuntoli e ha scelto l’allenatore peggiore che potesse prendere per il post Spalletti. Garcia era esonerato in casa da un mese, poi Conte gli dice di no e lo commissaria in attesa di novità. Il francese non ha fatto nulla per evitare questa fine, togliendo addirittura Kvara e Zielinski dal primo minuto contro l’Empoli. L’accoppiata ADL-Garcia è stata deleteria per Napoli, ha fatto il male di questa stagione. L’esonero doveva arrivare già durante l’ultima sosta e De Laurentiis ha perso l’occasione di correggere qualcosa, dopo aver sbagliato tutto. Garcia non ha mai creato il feeling con la squadra e con la piazza, che non gli hanno perdonato nulla. Erede di Garcia? Sarei per un traghettatore, ma uno bravo. Cannavaro e Mazzarri sono improponibili, il primo ha portato il Benevento in Serie C e il secondo non allena sul serio da dieci anni. Tudor chiede garanzie, soprattutto temporali. In un Napoli così frastornato serve raddrizzare la stagione, perché chiunque arriverà dovrà arrivare almeno quarto per essere confermato. Tudor ha avuto buone parentesi, ma alla Juventus ha fatto disastri al fianco di Pirlo… Dovrebbe accettare il ruolo di traghettatore senza clausole, altrimenti si può creare un nuovo scomodo”.

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.