MONDIALI – Olanda-Argentina: Lautaro e Messi la spuntano ai calci di rigore

0

MONDIALI – Ecco il commento della partita Olanda-Argentina, quarto di finale dei mondiali in Qatar 2022. Partita giocata allo Stadio “Lusail Iconic Stadium” (Lusail); arbitra Lahoz A. (Esp).

Factory della Comunicazione

PRIMO TEMPO

Al 5′, Rodrigo de Paul (Argentina) ci prova con un tiro di prima intenzione dal limite dell’area ma un suo compagno si trova sulla traiettoria e il tiro viene bloccato. Emiliano Martinez , al 18′, è molto bravo a leggere la giocata e ad allontanare così il pericolo, Steven Bergwijn (Olanda) per poco non aggancia un pericoloso filtrante. Lionel Messi (Argentina), al 22′, taglia verso l’area e arrivato sul limite cerca di inventarsi il gol. Ma niente da fare per lui, la palle termina alle stelle. GOAL!!!! Nahuel Molina (Argentina) riceve in area il preciso passaggio di Lionel Messi e riesce a battere il portiere con un preciso tiro sulla sinistra.

Lionel Messi (Argentina), al 40′,  riceve un preciso passaggio basso, controlla la biglia e la spara bassa verso il centro della porta. Peccato però che Andries Noppert si superi e col suo intervento eviti al pallone di finire in rete. Cody Gakpo (Olanda), al 45′, su punizione decide di mettere il pallone in mezzo. La difesa avversaria si fa trovare pronta ed impedisce agli attaccanti di concludere sventando la minaccia. Dopo 7′ minuti di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per la fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo inizia con due sostituzioni da parte di Van Gaal. Al 51′, Rodrigo de Paul (Argentina) tenta di pescare un compagno smarcato in area, ma Andries Noppert esca dai pali e respinge. Virgil van Dijk (Olanda), al 61′, contrasta irregolarmente e l’arbitro fischia il fallo. Argentina potrà battere una punizione da una posizione molto pericolosa. Denzel Dumfries (Olanda) commette un brutto intervento, al 71′. L’arbitro lo vede e fischia immediatamente. Argentina potrà sfruttare un calcio di rigore. GOAL!!!! Lionel Messi (Argentina), trasforma il calcio di rigore con freddezza glaciale, sulla destra, con un niente da fare per Noppert. Tutti chiamano rigore dopo che Cody Gakpo (Olanda), al 77′, è stato abbattuto in area.

GOAL!!! Steven Berghuis calcia in area un pallone col contagiri per Wout Weghorst (Olanda), all’83’, che vola alto e di testa colpisce da centro area indirizzando sulla sinistra. Niente da fare per Emiliano Martinez. Luuk de Jong (Olanda) spreca tutto all’85’. Bellissima la sua volèe in area ma non riesce ad inquadrare lo specchio. Palla fuori sulla destra. Steven Berghuis (Olanda), al 93′, calcia la punizione dal limite dell’area ma la barriera ben piazzata dall’estremo difensore sventa la minaccia. GOAL!!!! Wout Weghorst (Olanda), al 101′ minuto, pareggia,  spara una cannonata da distanza ravvicinata dopo aver ricevuto il pallone da una punizione di Teun Koopmeiners. Piazza la palla in fondo alla rete con un tiro preciso. Dopo 13′ minuti di recupero finisce anche il secondo tempo e si passerà ai tempi supplementari.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE DEI MONDIALI

Intervento davvero rabbioso di Nicolas Otamendi (Argentina), al 98′. Antonio Mateu Lahoz fischia fallo e non tollererà più un simile intervento in campo. Olanda potrà sfruttare una punizione nei pressi della linea laterale. Punizione diretta da posizione interessante per Lionel Messi (Argentina), al 102′, il tiro impatta però uno dei difensori che sventa la minaccia. Nicolas Otamendi (Argentina), al 104′, guadagna palla dopo la punizione ma sparacchia fuori e non di poco sulla sinistra. Dopo un solo minuto di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo supplementare.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

I giocatori sono davvero sfiniti ma nessuno vuole i rigori in realtà. Vediamo se la seconda parte dei supplementari conduce ad un verdetto. Antonio Mateu Lahoz non può lasciar correre su questo deciso intervento di Cody Gakpo (Olanda), al 109′,  e fischia il fallo. Calcio di punizione per Argentina che potrà così proseguire l’azione di attacco. Luuk de Jong (Olanda), al 113′, stoppa la palla nell’area piccola sulla punizione conseguente al fallo precedente, ma il suo tiro viene intercettato da uno dei difensori avversari. Enzo Fernandez (Argentina) ha provato il tiro dal limite, al 116′, ma non è stata una grande minaccia visto che il tentativo viene bloccato. L’arbitro ed il suo assistente sono d’accordo per assegnare l’angolo a Argentina. Lautaro Martinez (Argentina), al 119′, aggancia un bel filtrante e calcia da distanza interessante. Andries Noppert ha però la visuale libera e riesce a parare senza troppi problemi il pallone indirizzato sulla sinistra. Dopo 2′ minuti di recupero finisco i supplementari, saranno i rigori a decretare il vincitore di oggi.

RIGORI AI MONDIALI

1- Virgil Van Dijk (Olanda) – SBAGLIATO
1- Lionel Messi (Argnetina) – GOAL!!! Ed è 0-1
2- Steven Berghius (Olanda) – SBAGLIATO
2- Leandro Paredes (Argentina) – GOAL!!! Ed è 0-2
3- Teun Koopmeiners (Olanda) – GOAL!!! E’ 1-2
3- Gonzalo Montiel (Argentina) – GOAL!!! E’ 1-3
4- Wout Weghorst (Olanda) – GOAL!!! E’ 2-3
4- Enzo Fernandez (Argentina) – SBAGLIATO, si resta sul 2-3
5- Luuk De Jong (Olanda) – GOAL!!! 3-3
5- Lautaro Martinez (Argentina) – GOAL!!! Finisce 4-3 ai calci di rigore.

Premi qui per altre notizie anche sui mondiali

A cura di Antonio Pisciotta

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.