F. De Core, direttore de Il Mattino: “Mi stuzzica come stia mettendo le basi per le conferme”

0

A Radio Punto Nuovo, è intervenuto Francesco De Core, direttore de’ Il Mattino: “Il nome di Laurienté mi stuzzica il giusto per il nome di dopo-Lozano. Il mercato è ancora dormiente, sarà molto condizionato nei prossimi periodo dopo il Mondiale. Mi stuzzica più come Giuntoli stia mettendo le basi per confermare alcune pedine come Simeone e altri. A breve ci sarà il riscatto definitivo dal Verona e il ragazzo se lo merita per quanto ha fatto vedere finora. Il Napoli è la squadra che meno deve ritoccare la propria rosa sul mercato, sono più le altre che sono chiamate a darsi da fare. E poi a gennaio è sempre particolare, bisogna spendere molto e non si trovano grandi occasioni. Spesso chi arriva non riesce a dare il contributo necessario per il salto di qualità. Raspadori? Prescindere da Osimhen è un po’ complicato, ma di certo Raspadori rientra tra i favoriti di Spalletti. E’ giusto che reclami e abbia il suo spazio. E’ un giocatore sempre duttile e intelligente, è stato un grande investimento. Gli azzurri al Mondiale? Kim va in campo sempre, anche con 10′ di allenamento. E poi c’è tutto il tempo per ricalibrarsi fisicamente e rimontare i compagni dal punto di vista della preparazione. Non sono preoccupato da quelli che rientreranno dopo il mini-ritiro. Le altre? L’Inter è da temere, ma farei attenzione alla Juventus che sarà avvelenatissima al rientro. Se i nerazzurri perdessero contro il Napoli, metterebbero una pietra tombale sulla corsa Scudetto”.

Factory della Comunicazione

Premi qui per altre notizie

Fonte: Radio Punto Nuovo

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.