Renica/Cassano e gli “scappati da casa” potrebbe finire in Tribunale

0
Continua la querelle tra Antonio Cassano e Alessandro Renica. L’ex attaccante, ospite di Fedez e Luis Sal aveva affermato che il Pibe de Oro «aveva vinto il primo Scudetto con il Napoli con degli scappati di casa in squadra». Un’uscita che non era affatto piaciuta all’ex libero che, replicando duramente alle parole di Cassano aveva commentato sui social: «Quello che è scappato, è il tuo cervello! Irrecuperabile».
Cassano alla Bobo Tv su Twich ha ribadito il concetto rimanendo sulla sua posizione: «Qualche ex giocatore che non conosco del Napoli, non so manco chi sia, ha detto qualcosa. Io lo ripeto, i giocatori con cui ha vinto Maradona a Napoli sono degli scappati di casa. Maradona ha fatto un miracolo giocando con gente scarsa al suo fianco. Lui era un extraterrestre, il primo scudetto l’ha vinto da solo, nel secondo aveva gente più forte come Alemao, Careca. Qualcuno può dire il contrario ma non è così. Ho fatto i complimenti a Maradona e basta». Sempre sui social è arrivata la replica di Renica che, postando le parole di Cassano, ha sbottato: «Bene, verifico se è il caso di portarti in tribunale. Ovviamente l’eventuale ricavato andrà tutto in beneficenza. Ps, non sa chi sono ma giudica i calciatori del Napoli del primo scudetto come scarsi e scappati di casa. Poveretto».

Factory della Comunicazione

Il Mattino
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.