Meret, firma vicina, ma non vicinissima: c’è il “ritocchino”

0
Ancora una volta, il rinnovo di Alex Meret è a portata di mano. Il ds Giuntoli e il manager Pastorello sono tornati a parlarsi. Perché Meret non ha alzato muri, vuole restare ancora al Napoli, non si è legato al dito l’aver vissuto una estate quasi da sopportato in casa. Ma uno sfizio, in ogni caso, se lo vuole togliere: e quindi non ha tutta questa fretta di mettere nero su bianco. Ora c’è la Nazionale, al ritorno si potranno definire i dettagli del nuovo contratto. Certo, una piccola attenzione il club azzurro l’ha avuta, perché ha portato a quasi 1,7 milioni di euro la proposta di ingaggio annuale. Decisamente di più di quella estiva da 1,4 milioni. Affare fatto? Sì, certo, si va verso la firma. Ma non a passi velocissimi. Ora, è il pensiero del manager Pastorello, aspetti il Napoli dopo che per tre mesi è stato Meret ad attendere un contratto che sembrava definito in ogni dettaglio. 
Il Mattino
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.