Il pilastro Juan Jesus ed il suo elogio alla spensieratezza

0
Un pilastro in difesa Juan Jesus all’esordio in campo dal primo minuto: insuperabile di testa, tempestivo ed efficace nei recuperi a campo aperto su Nzola. L’anno scorso il suo sfortunato autogol decise la partita con lo Spezia che vinse 1-0, stavolta il difensore brasiliano può festeggiare tre punti pesantissimi contro i liguri. «Questo è un gruppo giovane e chi è arrivato vuole dimostrare di meritare di rimanere a lungo come i nostri compagni. Devono crescere e fare sempre meglio per il Napoli». Elogia un aspetto in particolare del nuovo Napoli: «I ragazzi nuovi sono spensierati, non sentono la pressione, forse non capiscono la grandezza del Napoli e giocano con meno pensieri». L’esperto difensore sottolinea gli aspetti da migliorare: «Dobbiamo segnare di più, la nostra qualità offensiva lo impone. Ci sono squadre che scelgono di giocare così chiuse: non è un grande spettacolo per i tifosi, ma dobbiamo girare palla più veloce e concretizzare di più».

Factory della Comunicazione

Il Mattino
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.