Gianello, ex Napoli: “Napoli incompleto senza Navas? Assolutamente no”

0
Su 1 Station Radio, è intervenuto Matteo Gianello, ex portiere di Napoli e Verona, ecco le sue parole: Navas? Per il costaricano il curriculum parla da solo, è il portiere che ha vinto più Champions nella storia, quindi parliamo di un grandissimo portiere. Sirigu? Altrettanto affidabile è Sirigu: questi calciatori non hanno bisogno di parlare, perché appena entrano nello spogliatoio si sente un’aria diversa. Salvatore, al Napoli, porterà tranquillità nei momenti particolari, cosa che Meret non ha. Spalletti, comunque, sotto l’aspetto della porta è assolutamente coperto. Napoli incompleto senza Navas? Assolutamente no. Gli azzurri hanno già due portieri di gradissimo livello, non facciamo passare Meret per ciò che non è. Il mondo del calcio si è evoluto, ma l’anno scorso il Psg ha gestito male Navas e Donnarumma. Forse avrebbero fatto meglio a liberarsi del costaricano prima di prendere Gigio, nonostante qualche allenatore pensi che l’alternanza stimoli. Certo, sei coperto nel caso di cali fisici di uno dei due, ma credo che l’allenatore debba impostare delle gerarchie, e negli ultimi anni al Napoli è sempre stato Ospina il primo. Quando hai due portieri di spessore, deve essere bravo l’allenatore a gestirli. Chi ha fatto meglio e peggio sul mercato?

Factory della Comunicazione

La Roma ha fatto benissimo, può essere una pretendente che darà fastidio a tanti. Stessa storia per la Lazio, sebbene non abbia fatto un mercato roboante. Il Napoli non deve nascondersi, deve puntare ai primi posti della classifica, nonostante il campionato sarà anomalo con uno stop di due mesi nel bel mezzo della stagione. Per vincere lo Scudetto bisognerà ripartire fortissimo a gennaio. Vedremo chi ci riuscirà”.
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.