Francesco Siviero, ex giocatore: “Spalletti? Grande Allenatore”

0

A Punto Nuovo Show, Francesco Siviero, ex giocatore e amico di Spalletti:

“Io e Luciano ci siamo fermati a La Spezia, poi lui ha preso altre strade e io sono stato 20 anni dirigente per il settore giovanile. Poi ho lasciato ma sono sempre legato a questa città, questi colori, questa gente. Mi sono fermato qui a vivere, mia figlia è nata qua. Mentre Luciano ha girato un po’ il mondo. Spalletti secondo me resta a Napoli, poi mi auguro che questo anno sia servito affinché possa fare con la società una squadra per tentare di insediare i primi posti della classifica. Che la Juve si organizzi, il Milan nettamente in ascesa, ma avrà analizzato la situazione con la presidenza. Spalletti mi ha raccontato di una città fantastica, una potenzialità allucinante. C’è tutto per stare nell’élite del calcio: pubblico, amore, tradizione, un buon presidente e anche un buon allenatore che tra Roma, Inter e Zenit sono 15 anni che fa la Champions. Una cosa da non sottovalutare perché conosce le squadre da Champions e può capire ciò che uno novello non può capire, cosa occorre per giocare in Europa. Sono analisi che faranno loro, professionisti pagati e con esperienza per farlo. Si deve avere un background, che con il campionato italiano non basta. Ci sono da analizzare molte cose. Noi tifosi non pensiamo al fatto che la squadra non possa allenarsi con fisicità fino al martedì perché rigioca il giovedì, ad esempio, e poi ha un altro impegno subito dopo. Solo un grande allenatore con esperienza Champions può gestire queste cose”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.