Napoli sarà rivoluzione nonostante la Champions: Koulibaly in bilico, rischia Zielinski

Demme in uscita, Fabian corteggiato dall'Atletico e Osimhen dalla Premier

0

CHAMPIONS MA RIVOLUZIONE – Con i soldi della Champions il Napoli potrà risanare i conti pesantemente colpiti dai danni della pandemia e delle due mancate qualificazioni nella competizione europea più importante. Tuttavia, sarà comunque rivoluzione: è evidente a tutti che si è arrivati alla fine di un ciclo, ma Spalletti sarà l’allenatore con cui iniziarne uno nuovo e non è detto che alcuni pilastri del Napoli restino, basti pensare alla vicenda di Insigne, ma anche Koulibaly potrebbe salutare e occhio anche a big come Zielinski, Fabian Ruiz e Osimhen,
IL CASO KOULIBALY – La prossima settimana ci sarà un importante incontro tra l’agente del senegalese e il Napoli: Koulibaly è attualmente il calciatore più pagato dal Napoli coi suoi 6 milioni netti a stagione e piace al Barcellona, alla ricerca di un erede di Piqué. Punto fisso dello spogliatoio, in caso di mancato rinnovo, De Laurentiis ha già fissato il prezzo: 40 milioni e già i primi nomi per sostituirlo. Occhio al nome dell’argentino del Feyenoord Marcos Senesi, così come a Leo Ostigard, in prestito al Genoa dal Brighton, giocatore molto apprezzato da Giuntoli, pronto a blindare Rrahmani dopo il summit previsto a giorni col suo procuratore.

CENTROCAMPO NUOVO – Anche il centrocampo vivrà una rivoluzione: Fabian Ruiz è oggi il calciatore del Napoli con le maggiori possibilità di partire, vista anche la volontà del giocatore di tornare in Spagna, ma le piste Barcellona e Real Madrid si sono raffreddate negli ultimi tempi, ma attenzione all’Atletico del Cholo Simeone. Con lui, in uscita ci sono pure Demme e Zielinski, che dopo stagioni di alti e bassi non è più ritenuto incedibile. Il suo agente si sta guardando attorno per non farsi cogliere impreparato e si sta rivolgendo principalmente al mercato tedesco.

FATTORE OSIMHEN – Anche l’attacco rischia di cambiare volto: tutto dipenderà dal futuro di Victor Osimhen, frenato da alcuni problemi fisici nel corso della sua esperienza al Napoli, ma con ampi margini di miglioramento. Alcuni club di Premier League sono pronti a farsi sotto e accontentare le ricchissime pretese di De Laurentiis, che parte da una valutazione di 100 milioni. Un eventuale addio del nigeriano non è necessariamente legato alla decisione che dovrà prendere Dries Mertens: il recente incontro col presidente è servito per raggiungere un’intesa di massima sotto l’aspetto economico, ma affinché il rinnovo diventi realtà servirà chiarire la propria posizione nel Napoli del futuro dal punto di vista tecnico dopo un incontro risolutore con Spalletti.

Fonte: calciomercato.com

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.