Berardi si scusa: “Era nostra responsabilità portarvi al Mondiale, scusateci”

0

E’ vero. Quando ti rendi conto di ciò che è successo davvero, non puoi davvero non pensarci. Passa l’adrenalina del momento, puoi ragionarci e ti rendi conto della “catastrofe” sportiva provocata. Deve essere stato così anche per Domenico Berardi. Via social, l’attaccante del Sassuolo e della Nazionale ha chiesto scusa:

“A mente fredda fa ancora più male. Il sogno di tutti noi italiani si è interrotto nel peggiore dei modi. Che ci vogliate credere o no, abbiamo davvero fatto tanto. Ci abbiamo provato in tutti i modi ma non è bastato. Era l’obiettivo di tutto il gruppo andare al Mondiale. Per molti di noi la prima volta di giocarci la coppa più bella per il nostro paese. Era nostra responsabilità portarvi al Mondiale e vivere una splendida avventura tutti insieme come quella della scorsa estate. Dovevamo e potevamo dare di più perché quello che ci fa più rabbia è che non siamo questi. Non ci sono tante cose da aggiungere. Se non, scusateci per questo disincanto. Noi lavoreremo per tornare a farvi sognare. Insieme. Uniti. Azzurri”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.