ONE STATION RADIO – G. Monti: “Domani diverse iniziative importanti prima di Napoli-Juventus”

0

Nel corso di One Stadio Radio, durante la trasmissione “serie Al femminile”, condotto da Luca Cerchione, è intervenuto il capo ufficio stampa del Napoli femminile Gianluca Monti.

Preferiresti vincere domani (Napoli Femminile-Juventus Femminile, ndr) oppure perdere ma vincere tutte le restanti del campionato? “Perdere domani e vincerle tutte, sicuramente (ride, ndr). La Juventus è una realtà importante nel calcio femminile. Speriamo sicuramente di fare una partita importante ma conosciamo l’avversario ed è un match che vale 3 punti. Per la salvezza al Napoli servono tanti punti e sicuramente sarebbe bello avere tutti quelli che arriveranno. Cercheremo di fare una grande partita con la Juventus, ma sappiamo a che punto sia il loro livello”.
Cosa è cambiato nella squadra che ha saputo trovare risultati? “Qualcosa è scattato nell’ultimo match del 2021 contro l’Empoli, in Coppa Italia. Le ragazze si sono guardate negli occhi dopo la sconfitta contro il Pomigliano e ha trovato una certa coesione. Sono arrivati acquisti importanti ma, sicuramente, si è creata una grande unità d’intenti nel gruppo e i risultati sono arrivati. C’è comunque ancora da lavorare, perché il cammino resta arduo”.
Domani tante iniziative, 75% di pubblico a Cercola e grande entusiasmo. Che giornata sarà? “Ti ringrazio della domanda. Ospiteremo 50 bambini ucraini, con le madri rifugiate per la grave situazione che sta vivendo il loro paese. Ci sarà una bella iniziativa per scattarsi una foto in occasione della festa del papà. A Cercola sarà un bel clima di festa, con un ambiente profondamente diverso rispetto al calcio femminile”.
Quanto sarebbe importante, per il movimento femminile campano, salvare Napoli e Pomigliano quest’anno? “Il movimento è in crescita. Bisogna tenere conto che Napoli e Pomigliano sono realtà che stanno cercando di lottare in un movimento che si avvia al professionismo ma che, su certi aspetti, non è ancora pronto. Resistere è ancora più importante. Nei primi anni di professionismo, le due realtà dovranno cercare di ‘tener botta’ e la salvezza sarebbe importantissima”.
La Redazione
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.