Approfondimento A. Pisciotta – Napoli-Fiorentina: analisi dei goal fatti

0

Approfondimento sui goal fatti dal Napoli nella partita di Coppa Italia contro la Fiorentinagiocata il 13 gennaio alle 18.00 allo stadio Diego Armando Maradona” di Napoli.

Primo goal – al 44′ Mertens (1-1)

ApprofondimentoIl rinvio del portiere viola, non è il migliore, ma c’è da dire che gli azzurri avevano ben chiuso molte linee di passaggio. Infatti con Petagna che và in pressione, Mertens chiude il terzino e facendo capire che andrà in pressione sull’altro difensore centrale; Lobotka è bene messo sulla linea di passaggio del centrocampista centrale, e sull’altro centrocampista; infine si vede Politano in preventiva a coprire l’eventuale uscita a vuoto di Lobotka sul centrocampista, oppure sulla scalata di Demme.

Pressione ben gestita dagli azzurri che una volta recuperato palla con Lobotka verticalizza subito per Petagna in ottima posizione; ma quest’ultimo viene aggredito subito e non riesce a girarci facilmente. Così la palla finisce a Mertens che si era avvicinato per cercare quel pallone vagante; che ormai lo rende un attaccante pronto ad infilare il piede. E ci riesce con una palla che gira lentamente sul palo lontano dove il portiere non può nulla.

Secondo goal – al 90’+5′ Petagna (2-2)

ApprofondimentoNapoli che le prova tutte pur con due uomini in meno (uno rispetto alla Fiorentina); solo al 95′ minuto un azione che si produce sulla destra, con Malcuit che prova a mettere la palla al centro; trova Petagna che da solo in area deve solo insaccare. Ma dobbiamo analizzare il movimento di Mertens, che buttandosi trai due attaccanti e non essendo seguito; fa muovere tutta la difesa e farla schiacciare sulla linea di porta. Così facendo “CiroMertens trae in inganno (magari subendo anche fallo) i difensori, che lasciano le marcature.

Conclusioni dell’approfondimento

E’ un peccato dover uscire dalla competizione, per quanto visto in campo; nell’ultimo periodo quello più buio degli azzurri, si vede un Napoli che non demorde; ci provano fino alla fine Spalletti e i suoi, purtroppo senza poter dire ci siamo riusciti. C’è sicuramente delusione per l’ennesima sconfitta in casa, lì dove dovrebbero venire tutti con paura e timore, vengono tutti a prendere la vittoria. Serve urgentemente stringersi e compattare il gruppo, intervenire sicuramente sul mercato; ma con un occhio al futuro. Il centrocampo quello che ad inizio anno era il motore della macchina perfetta di Spalletti, sembra essersi ingolfato; infatti tra infortuni, Covid, squalifiche e altro si ha difficoltà lì in mezzo. Alcune sicurezze in questo momento le danno Petagna e Mertens, quelli che sembravano essere “scarti” della passata stagione; stanno dimostrando in questo momento di essere gli uomini giusti al momento giusto.

Premi qui per seguire altre notizie

Approfondimento a cura di Antonio Pisciotta
RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.