La SSC Napoli può rifiutare la convocazione della Nazionale ad Osimhen, il perchè

0

Il Napoli, viste le disposizioni FIFA, si può permettere di non far partire Osimhen visto che al ritorno in Italia l’attaccante dovrebbe osservare una quarantena di 10 giorni (il limite è 5). Ciò significa che nel caso in cui la Nigeria dovesse arrivare in finale il 6 febbraio Spalletti lo perderebbe per la gara con l’Inter al Maradona (13 febbraio) e anche per l’andata dei playoff di Europa League contro il Barcellona (17 febbraio, Camp Nou). Restano però i dubbi su un evento che a detta di CAF, Governo e organizzatori del Camerun non è in discussione. Manifesti che promuovono la manifestazione sono stati affissi ieri in tutto il Paese. Samuel Eto’o, neo presidente della federcalcio locale, si sta spendendo in giro per il Camerun al fine di promuovere l’evento, per il quale però c’è un protocollo sanitario particolarmente rigido in materia di tifosi. Chiunque vorrà vedere le partite allo stadio dovrà essere munito di certificato vaccinale e di un tampone negativo effettuato 72 ore prima dell’evento. In un Paese in cui le vaccinazioni anti-Covid procedono a ritmi lenti, risulta difficile che gli stadi possano essere pieni come si augurano gli organizzatori. 

Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.