E.L. – Il Legia sbaglia il rigore che avrebbe fatto passare il Napoli. (0-1) per lo Spartak

I russi passano anche grazie ad un errore marchiano del difensore del Legia

0

Serviva una vittoria per passare il girone senza calcoli, così è stato. Con un sentito ringraziamento a Nawrocki, autore dell’errore marchiano che dopo diciassette minuti – per il gol di Bakaev – spiana la strada alla vittoria dello Spartak Mosca. Ma anche, soprattutto, col brivido finale di un rigore concesso al Legia Varsavia e sbagliato da Pekhart.
Rui Vitoria passa così dal primo posto al rischio di una clamorosa eliminazione, con conseguente retrocessione in Conference League, destino poi toccato al Leicester. M a Selikhov para all’ottavo minuto di recupero. I russi – che chiudono alla pari del Napoli dopo averlo battuto due volte – vincono il girone. 

 

 

Legia V. 0
Spartak m.1

LEGIA VARSAVIA (4-2-3-1): Boruc 6; Johansson 5,5 Wieteska 5 Nawrocki 4,5 Ribeiro 6; Martins 5,5 (27′ st Wlodarczyk 6) Slisz 5 (20′ st Kharatin 5,5); Kastrati 6 (45′ st Skwierczynski sv) Josué 5,5 (20′ st Lopes 6) Luquinhos 5; Emreli 5,5 (27′ st Pekhart 5). All.: Golebiewski 6

SPARTAK MOSCA (4-2-3-1): Selikhov 8; Caufriez 6,5 Gigot 5 Dzhikiya 6 Ayrton 6,5; Zobnin 6 (31′ st Hendrix sv) Umyarov 6; Moses 6 Promes 6,5 Bakaev 7 (45′ st Lomovitskiy sv); Ignatov 6,5 (31′ st Melkadze sv). All.: Rui Vitoria 6,5

ARBITRO: Jug (Slovenia).

MARCATORE: 17′ pt Bakaev.

AMMONITI: Martins (L), Josué (L), Promes (S), Slisz (L), Dzhikiya (S), Kastrati (L), Melkadze (S), Wieteska (L).

NOTE: al 53’ st Pekhart ha fallito un calcio di rigore (parato).

Fonte: CdS

 

 

 

 

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.