Gallo: “Ibrahimovic è stato vicino al Napoli appena arrivò Gattuso”

0

A Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Massimiliano Gallo, direttore de Il Napolista:

“Ormai c’è un fenomeno, quello che le persone vogliono leggere solo quanto affine alle proprie idee. Come nel caso di Ibrahimovic, Se scrivi qualcosa anche con dovizia di particolari che non piace alla piazza o ad altri giornalisti allora diventi uno che fa girare fake news. Il Napoli aveva l’accordo con Ibrahimovic, Ibra sarebbe venuto a Napoli poi De Laurentiis esonera Ancelotti. Ibra però è un professionista, Raiola chiamo Gattuso e Gattuso sostenne che Ibra non era adatto al suo 433.

Quella notizia non è stata ripresa da nessuno tranne che da radio punto Nuovo e da Umberto Chiariello. Noi abbiamo avuto una stampa gattusiana a Napoli. Spalletti un signore allenatore, a Napoli viene trattato come uno che ha rubacchiato un po’ da Gattuso è un po’ da Sarri. Continuo a pensare che Ibrahimovic sia stata una grande occasione persa per il Napoli, De Laurentiis ha grandi responsabilità sotto questo punto di vista.

Ti devi imporre Se Gattuso non era per Ibrahimovic tu presidente, nessuno nella società sia imposto. Ibra arrivava con un doppio compito, quello tecnico ma anche di spogliatoio perché un mese prima questa squadra era stata protagonista dell’ammutinamento. A Napoli è complesso raccontare la realtà”.

 

Premi qui per altre notizie sullo sport

Fonte: RadioPuntoNuovo

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.