Pasquale Cassese, opinionista: “Io mi affido a Spalletti”

0

A “1 Football Club”, Pasquale Cassese, opinionista:

“Come avevo preannunciato la scorsa settimana, senza Politano, contro l’Inter, avremmo perso un uomo in fase di non possesso. Lozano non è mai rientrato, questo ci ha messo in grande difficoltà. In Russia, poi, c’è stato il solito problema del clima: esci dalla bolla dell’albergo e vai su un campo ghiacciato, senza fare nemmeno un allenamento, ma è stata una sconfitta che lascia il tempo che trova. Domani, contro la Lazio, dobbiamo assolutamente vincere, non ci sono alternative. Mi auguro che il capitano Insigne abbia recuperato un po’ di energie fisiche, perché da quando è tornato dalla Nazionale è molto appannato. Se a questo ci aggiungiamo che Adl ha scaricato tutta la responsabilità del rinnovo su di lui, è ovvio che il ragazzo sia sottotono anche mentalmente. Lorenzo ama il Napoli, e questo lo rende più debole degli altri calciatori della rosa. Io mi affido a Spalletti, che in passato, ad esempio con Perrotta alla Roma, ha già dimostrato di saper reinterpretare i ruoli dei suoi calciatori. Senza Osimhen non possiamo giocare in profondità, quindi dobbiamo dare il tempo ai ragazzi di assimilare il nuovo modo di giocare. Mertens o Petagna? Per muscolatura e struttura fisica farei partire sempre l’italiano dal primo minuto, perché qualora entrasse a partita in corso non riuscirebbe neanche a trovare il ritmo partita”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.