Bruscolotti ricorda Maradona al “Cammarota Antonio Museum”

0

Giuseppe Bruscolotti«Sono felice di essere qui (Cammarota Antonio Museum”)– ha detto – per questo ricordo di Diego, sono lieto di dare una testimonianza di quello che ha fatto Maradona per questa città. La mia amicizia con lui è risaputa e per questo oggi per me è una giornata particolare, triste e commovente al tempo stesso. Da un lato sono contento di vedere tanta gente impegnarsi in manifestazioni in suo ricordo, dall’altro mi assale la tristezza per la sua scomparsa. Ha avuto una vita difficile, speravo di potermelo godere un po’ di più». Bruscolotti ha ricordato Maradona non solo come calciatore anche nel corso della presentazione del libro “L’idolo infranto. Chi ha incastrato Maradona?”, il volume inchiesta, scritto dal giornalista Marcello Altamura, presentato ieri al “Vega Food” nell’ambito della tre giorni della mostra. «A parte la vittorie e le gioie calcistiche – ha riferito Bruscolotti- con tutti noi compagni è stato a dir poco eccezionale per il suo modo di essere. Era di animo buono e generoso, non ci ha mai fatto pesare la sua grandezza. Mai un rimprovero, anzi ci rincuorava e ci spronava sempre. Ha sempre difeso Napoli e i napoletani, facendosi sempre carico di ogni cosa».

Factory della Comunicazione

Fonte: sarnapress

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.