Zazzaroni: “Il Napoli ha la mentalità per vincere lo scudetto. Fabian Ruzi il miglior regista della Serie A”

0

A “1 Football Club” su 1 Station Radio è intervenuto Ivan Zazzaroni, giornalista e direttore del Corriere dello Sport: “Lazio e Roma? Mourinho si è accorto di non avere riserve, Sarri, invece, deve ancora adattarsi. Il tecnico di Figline Valdarno ha fatto contropiede anche al Chelsea, ma ha bisogno di una manovra fluida. Ha un gioco lento la sua Lazio, e ora ha il problema di Luis Alberto, incompatibile, secondo il mister, con Milinkovic Savic. Non credo sia una crociata contro il centrocampista spagnolo, comunque, come qualcuno suppone. Vedremo se Maurizio si riscatterà e se riuscirà a far capire ai suoi il suo calcio. Va anche detto che i giocatori biancocelesti avevano un amico come allenatore precedente (Simone Inzaghi, ndr), ora la situazione è ben diversa. Grandi difficoltà anche in difesa: il 4-1 non ci sta, è una squadra che deve trovare ancora una sua dimensione. Inter-Juve e Roma-Napoli? Ho visto due squadre che non hanno proposto calcio, e mi riferisco alla partita del Meazza. Il match dell’Olimpico, invece, è stato davvero bello e piacevole. Il Napoli non voleva sbagliare con la Roma, che invece aveva paura di finire ancor più giù in classifica, per cui è venuta fuori una partita migliore di Inter-Juve, che è stata agghiacciante, una palla. Bologna? Una squadra bipolare nei risultati: non ci sono alternative ad Arnautovic, mi sembra che sia la preda perfetta per il Napoli che, come mentalità, è anche migliore di quello di Sarri. Tatticamente mi sembra più preciso anche se meno bello da vedere. La squadra di Spalletti è mentalmente più vicina allo Scudetto, Fabian Ruiz è il miglior regista del campionato, anche se nessuno se n’è accorto. Fa una regia occulta, però è davvero sensazionale, al punto da ricordarmi Jorginho. Anguissa? Dieci volte meglio di Bakayoko, gran colpo di cu*o del Napoli! Maradona Cup? Non è stato invitato il Napoli, ma chi se ne frega! I tifosi conservano di Maradona un ricordo solo napoletano: Maradona era del Napoli, non del Barcellona. La Maradona Cup è solo una questione economica. Credo che non si possa toccare questo ricordo”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.