G. Atzori, allenatore: “Aiuta molto , mi ricorda il primo Cavani”

0
Su 1 Station Radio, è intervenuto Gianluca Atzori, allenatore ed ex calciatore, fra le tante, di Torino ed Empoli: Empoli? Ha le carte in regola per salvarsi, grazie ad una società esperta guidata dal presidente Corsi ed il direttore Piero Accardi. Naturalmente la Serie A è un campionato difficile, ma i tre punti dello Stadium contro la Juventus dimostrano che la squadra è valida. Certo, per salvarsi bisogna vincere gli scontri diretti e non solo le partite contro le big. Torino? Per la struttura societaria che ha, ed anche grazie a Juric, quest’anno possono lottare per la zona Europa piuttosto che per la salvezza. Mi proclamo tifoso del Toro, pertanto mi auguro che i supporters granata possano godere di un grande campionato. L’idea di mister Juric è quella di non attendere mai l’avversario, e credo che ci proverà anche contro il Napoli. Dal canto loro, gli azzurri sono in un momento di gloria e non lasceranno punti per strada facilmente. Napoli-Torino sarà sicuramente una grande partita, si affronteranno due squadre che puntano sempre ad attaccare.
Osimhen? È partito fortissimo, e quando un attaccante parte in fiducia, solitamente, gode di questa scia per tutto l’anno. È fisico e di gamba, aiuta molto la squadra e mi ricorda il primo Cavani. Gli auguro di continuare così e fare la stessa carriera del Matador.”
Fonte: 1 Station Radio
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.