Non solo Mertens dalla panchina. Il belga alla pari con Vojak

Mertens smania dalla voglia di rivedere il campo. In panchina anche Demme

0

I grandi ritorni con il Cagliari: Dries Mertens e Diego Demme sono stati convocati da Spalletti per la prima volta in questa stagione. Recuperati, dunque: Mertens ha smaltito i postumi dell’intervento di stabilizzazione alla spalla sinistra eseguito il 5 luglio e dunque dopo l’eliminazione del Belgio all’Europeo (agli ottavi con l’Italia); e Demme, invece, ha completato il ciclo riabilitativo dopo l’infortunio al ginocchio destro rimediato il 24 luglio in amichevole a Dimaro, un problema al collaterale mediale con tanto di intervento effettuato quattro giorni dopo. Diego il tedesco, insomma, ritrova il calcio dopo neanche due mesi, e del resto è in anticipo rispetto ai programmi anche il rientro di Mertens: l’idea era quella di aspettare fino alla seconda sosta ma poi, come ha svelato anche Spalletti ieri in conferenza, Dries ha insistito moltissimo per accelerare dopo aver ottenuto il placet del chirurgo belga che lo ha operato. Aumentano, dunque, le soluzioni a centrocampo e in attacco, in attesa di completare anche i recuperi di Lobotka e Ghoulam. Tra l’altro, da un punto di vista individuale, Mertens potrà ora migliorerà il record di reti in campionato con la maglia del Napoli: per il momento lo condivide con Vojak a quota 102 gol.  

Fonte: F. Mandarini (CdS)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.