Giordano, giornalista: “Anguissa? In lui non vedo niente di Bakayoko”

0

Su Radio Marte, è intervenuto Antonio Giordano, giornalista, ecco le sue parole: “Anguissa? Nel calcio si fanno brutte figure quando ci si sbilancia. Non ricordavo bene questo giocatore, poi l’ho apprezzato immediatamente, nel Napoli non ce n’è uno come lui, con quelle caratteristiche lì. I dirigenti sono stati bravi a identificare l’uomo che avesse le caratteristiche per andare a fondersi con gli altri. La fusione tra Anguissa e Fabian Ruiz è stata ottima, Ruiz è stato il più bello degli ultimi anni e in molto ha contribuito Anguissa. Io in lui non vedo nulla di Bakayoko, per me è un Allan con qualcosa in più e anche con qualcosa in meno. Allegri ha sbagliato a lasciare fuori i sudamericani? Non era facile, devi fare delle scelte. L’Atalanta anche ha dovuto rinunciare a Musso. Nessuno meglio di un allenatore conosce le situazioni e come gestirle e Allegri in carriera ha mostrato una quantità industriale di competenza e saggezza. Non bisogna esagerare su Anguissa? Ovvio, nessuno ha detto che sta arrivando il centrocampista del futuro. Però è uno che non c’era nel Napoli. Lozano è reduce da un infortunio terribile, forse sottovalutiamo quello che ha passato. Idea di allargare al 75% la capienza negli stadi? Spesso abbiamo parlato di Napoli-Verona, in uno stadio vuoto. Cosa sarebbe successo in uno stadio pieno, quale effetto avrebbe prodotto? Può darsi che con quella squadra ne sarebbe stata soffocata come in Napoli-Lazio 2-4. E in quella squadra c’erano giocatori molto più pronti, come Higuain. Anche Djokovic nella finale degli US Open poteva fare il Grand Slam, ha pianto quando si è reso conto che il grande antipatico era diventato il grande simpatico. Hanno ribaltato la sua vita: come facciamo a sapere cosa sarebbe successo?”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.