Mauro Berruto, Coach: “Il valore successo passa attraverso la fatica…”

"Riapertura stadi? Se c'è il green-pass..."

0

A Punto Nuovo Sport Show, Mauro Berruto, ex ct Italvolley e membro della segreteria del Partito Democratico: “Flop volley? L’analisi sugli sport di squadra non può essere comune. Dire che gli italiani non sono capaci negli sport di squadra è sbagliato, visto quello che è successo meravigliosamente agli Europei. Le radici di queste differenti prestazioni sono tra loro diverse. Il basket ha fatto un’impresa straordinaria qualificandosi per l’Olimpiade, vincendo in Serbia. La nazionale maschile e quella femminile di pallavolo, quella maschile di pallanuoto non sono arrivate a giocarsi le medaglie. Non è colpa dei social. Come come tutti gli strumenti, i social bisogna saperli usare. Fame della Serbia? Nella pallavolo femminile siamo arrivati con grandissime aspettative di una squadra decisamente giovane, ma che ha bisogno di mettersi alla prova in contesti importanti come quello dell’Olimpiade di Parigi. Il futuro di quella squadra è importante. Sul volley maschile, non voglio esprimere giudizi. Sono certo che le grandi imprese nella pallavolo, passano da un lavoro di preparazione enorme. Si può anche chiamare fame. Abbiamo visto giocare Argentina-Italia in maniera decisamente diversa dalle due squadre. La squadra nazionale maschile ha rinunciato a partecipare ad un grande torneo precedente ai giochi. Organizzato, peraltro, in Italia. Quella manifestazione si doveva svolgere in una bolla ritenuta troppo impegnativa. Poi, vai al Villaggio Olimpico e scopri una bolla ancora più complessa da gestire. Con protocolli rigidissimi. Ed anche quelli devi allenarli. L’esito finale, la prestazione finale si fonda su tutto quello che hai fatto prima. Quella della vita all’interno del villaggio. La squadra, invece, ha deciso di fare tutta la preparazione a Roma. In condizioni più confortevoli. Il valore successo passa attraverso la fatica. Club-nazionale? Solo in Italia c’è un conflitto permanente tra i club e le federazioni. All’estero non è così. Un ottimo campionato fa il bene della nazionale. Un’ottima Nazionale fa il bene dei campionati. C’è, invece, sempre conflitto latente tra chi fa le leghe e la nazionale. Riapertura degli stadi e dei palazzetti. C’è il Green pass e non capisco perché c’è il mantenimento di vecchie condizioni. Da domani si potrà accedere alle piscine indoor con il Green pass. Ma, al momento attuale, mantenendo il distanziamento. Non mi torna questo punto: vorrei che ci fosse un ri-adeguamento delle condizioni, in questi luoghi, con la novità del green pass. È una domanda che pongo al nostro Governo. Ed al Cts”.

Fonte: Radio Punto Nuovo

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.