D’Agostino, pres. Casertana: “Siamo vittima di un qualcosa che ci vuole ammazzare”

0

Giuseppe D’Agostino, presidente della Casertana, ha parlato oggi ai microfoni di Radio Punto Nuovo, a Punto Nuovo Sport Show. “Ci è caduto il mondo addosso, siamo vittima di un qualcosa che ci vuole ammazzare. Ieri sera ho detto che volevo rinunciare a tutto, ma stanotte ci ho pensato e non deve andare così. Figc e Coni si attengono alle date? Abbiamo dimostrato l’impossibilità di fare la fideiussione, quindi io non posso stare fuori. Abbiamo la certificazione di 42 agenzie e di 12 banche che dimostrano l’impossibilità di fare questa fideiussione. Anche il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha chiuso l’istanza, arriverò fino alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, oltre che al Tar ed al Consiglio di Stato. I calciatori sono svincolati ora. Ci sono state ieri 5 udienze. La nostra è durata 5 minuti: la Figc ha detto che l’unico problema della Casertana era la fideiussione non presentata. Adesso, la fideiussione è stata presentata e lo stesso avvocato della FIGC ha parlato dell’impossibilità di fare questa fideiussione, quindi per loro era possibile farci ammettere. È incredibile, allucinante quello che è successo. È una società che non ha debiti: io esco pazzo. Ripartire dalla D? Io devo fare la C, me la sono guadagnata sul campo. Io sono pulito, gli altri no”.

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.