Bridge, ex calciatore: “Non sopporto la vittoria dell’Italia, odio Mancini”

0

Wayne Bridge, ex calciatore di Manchester City e Chelsea, è intervenuto alla trasmissione The Big Stage di Bettingexpert, ecco le sue parole: “Non stavamo solamente tifando l’Inghilterra, ma anche la sconfitta dell’Italia perché era allenata da Mancini, ecco perché mi brucia ancor di più aver perso. Non direi che è il peggior allenatore che ho avuto, ma tatticamente non è così bravo. Gli si dà credito per aver vinto la Premier al City, ma se guardi i giocatori che c’erano sono loro ad averlo vinto e non lui come allenatore. Gli allenamenti non mi piacevano per niente. Facevamo tattica contro le sagome e dava indicazioni. Bellamy ha provato a chiedere spiegazioni e Mancini gli ha detto di stare zitto, l’ha mandato a casa e non lo ha fatto tornare agli allenamenti. Ed è una cosa che da un allenatore non capisco“

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.