A. Perillo (Rai): “Solo un calciatore nella storia è superiore ad Insigne”

1

Perillo  su 1 Station Radio:  

“Insigne ha rubato la scena all’Italia, tirando fuori quel gioiello che fa parte del suo repertorio – queste le parole di Antonello Perillo, giornalista Rai e caporedattore centrale del TG Regionale Campania, ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore – Speciale Europei”. Con la Rai abbiamo trasmesso scene dalle piazze esplose dalla gioia dopo il suo gol. Ha vinto anche il premio come miglior giocatore del match della Uefa. Ieri ha dimostrato di essere un grande campione, superando anche quanto di buono fatto dallo stesso Roberto Mancini con la maglia della Nazionale. Un regista atipico, decentrato sulla sinistra, in grado di unire qualità e tanta, tantissima quantità. Sono un suo fan da quando era un ragazzino, e posso dire che non avevamo un calciatore come lui dai tempi di Totti e Del Piero. Francesco è un gradino superiore, mentre Lorenzo si sta avvicinando all’ex 10 della Juventus. Mi auguro, però, che Insigne riesca a legarsi a vita al Napoli. Come sostituirlo? Non c’è un calciatore come lui, sarebbe un peccato perderlo, anche se siamo sopravvissuti all’addio di Maradona. Capisco le politiche societarie di Adl, ci sono ancora troppe incognite tra apertura degli stadi ed eventuale nuova ondata, ma perdere il capitano sarebbe un errore. Spagna? Sembra meno difficile della gara di ieri, ma bisogna stare attenti a tutti. Hanno calciatori del calibro di Gerard Moreno, Morata, Jordi Alba ed altri che possono tirare fuori il cilindro dal cappello. In questa competizione, però, l’Italia è la squadra da battere e lo ha dimostrato esprimendo il miglior calcio dell’Europeo. Nota di merito anche per Donnarumma che in diverse occasioni ci ha tenuto in piedi, ed anche ieri, col tifoso che gli ha mostrato una banconota da 20€, ha dimostrato la sua maturità, nonostante la sua giovanissima età. Dobbiamo alzare la coppa per Spinazzola e per tutti i nostri connazionali che, purtroppo, sono stati i primi, dopo la Cina, a dover fare i conti con la pandemia”.

Potrebbe piacerti anche
1 Commento
  1. marino dice

    signor Perillo per cortesia non abbondi con l’alcol. Prego consultare il palmares di Del Piero prima di azzardare paragoni imbarazzanti.
    Suvvia! Capisco che la fede calcistica a volte possa stravolgere l’esatta realtà delle cose ma questa……….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.