U. Gandini, dirigente: “Si espone nel proteggere e difendere la propria squadra”

0
A Radio Marte è intervenuto Umberto Gandini, dirigente: “Arrivai a Roma nell’ultimo anno di Spalletti. Serie TV di Totti? Diversa dalla realtà. L’ho vista anche perché una parte di quella fiction l’ho vissuta, viene rappresentato più o meno Baldissoni ma l’ho vissuta anche io. La mia esperienza con Luciano è stata nell’anno che ha portato poi Totti a finire la carriera in quella giornata all’Olimpico che sarà uno dei ricordi che mi resteranno nella mente. Io e Pallotta cercammo di convincerlo a restare a Roma ma lui scelse di andare all’Inter. Mi ha colpito molto la sua meticolosità nel leggere le partite, un grandissimo professionista. Merita di ritornare in un grande palcoscenico al più presto. Ha iniziato la carriera dal basso, ha fatto le sue esperienza. Lui è un toscano quindi caratterialmente va considerato come tale ma dal punto di vista della professionalità e della preparazione è un condottiero, si espone nel proteggere e difendere la propria squadra.”

 

Fonte: Radio Marte

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.