Luna Rossa, i ragazzi di Napoli: “Vinceremo per lei l’America’s Cup”

0

Si sono cercati Pierluigi De Felice ed Emanuele Liuzzi. Sul molo di Auckland la coppa l’hanno portata in giro come fosse la Champions. Foto di rito e via whatsapp: «I ragazzi di Napoli». Vittoria della Prada Cup, annientata l’inglese Ineos e adesso la finale per l’America’s Cup dopo ventun anni, contro il team New Zealand. Pigi De Felice, classe 1981, ragazzo della Riviera di Chiaia e ora cittadino di Auckland, ormai alla coppa America dà del tu. Ha cominciato nel Team di Mascalzone Latino e nel 2012 è entrato a far parte del team Luna Rossa. Nella sua carriera ha vinto tanto e dappertutto. Emanuele Liuzzi, grinder di Luna Rossa, di anni ne ha 30 e tiene alta la bandiera di Ponticelli, anche se è nato ai Quartieri spagnoli. Nel canottaggio è stato campione del mondo nella categoria under 23 e bronzo nel 2017 ai Mondiali assoluti di Sarasota nell’otto. Girano sulla stessa colonnina di Luna Rossa e parlano, tanto. «In napoletano, ovviamente», scherza Pigi ma non tanto. «Ci incitiamo spesso utilizzando il dialetto». La scorsa notte solo tanti festeggiamenti. Da domani, si comincia a pensare a Team New Zealand. Un trionfo targato Savoia. De Felice e Liuzzi sono infatti entrambi tesserati per il circolo di Santa Lucia.  «Orgogliosi di appartenere al Savoia». 

Gianluca Agata (Il Mattino)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.