APPROFONDIMENTO – A. Sacco: “Insigne, benvenuto nel club dei centenari”

Contro la Juventus rete numero 100 in azzurro di Insigne. Rete cercata e finalmente trovata

0

Nei 16 anni della gestione Aurelio De Laurentiis, il Napoli ha sfiorato scudetti, conquistato qualificazioni in campo europeo e vinto tre Coppa Italia e una Supercoppa italiana. Ma al tempo stesso ha avuto nelle sue fila giocatori che hanno battuto record in fatto di gol. Il primo fu Edinson Cavani, ieri tra l’altro era il suo compleanno, 104 gol in maglia azzurra e capocannoniere nell’ultima stagione con 29 reti. A seguire Hamsik 117 le marcature, lo slovacco fu il primo a superare niente di meno che il grande e indimenticato Diego Armando Maradona, nella classifica dei cannonieri di tutti i tempi. Senza dimenticare Mertens, oggi infortunato, ma attualmente a quota 130 reti con la maglia dei partenopei. C’è anche Higuain, non nel club dei centenari, ma riuscì nell’ultimo anno in azzurro ad arrivare a 38 gol in campionato, diventando il capocannoniere della serie A. Sabato sera è entrato in questa speciale classifica delle 100 reti nel Napoli il capitano Lorenzo Insigne, lo cercava, lo desiderava e contro la Juventus c’è riuscito con personalità e freddezza. Per il ragazzo di Frattamaggiore è una doppia soddisfazione, non solo per aver risollevato il morale della squadra, ma anche perchè napoletano d.o.c., con voglia e tenacia. Un ambiente che ogni tanto lo critica, ma lui non ha mai mollato e quindi è entrato nel prestigioso club dei centenari della storia del Napoli.

A cura di Alessandro Sacco

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.