O. Ragone, giornalista: “La squadra è buona, può dare ancora di più”

Ed aggiunge: "Il fuoco a Napoli non si spegne mai, e non si spegnerà nemmeno in De Laurentis"

0
A Radio Marte è intervenuto Ottavio Ragone, giornalista, parlando della partita di ieri di Coppa Italia contro l’Atalanta:
Mi sembra che ieri la scelta del Napoli sia stata chiaramente attendista per poi prendere il risultato nella seconda partita, anche se non è stato un bel vedere. Secondo me la squadra è buona e può dare ancora di più. Penso che ci sia un po’ troppo frastuono. Bisognerebbe silenziare secondo me certe asperità e puntare di più al lavoro e a risultati.
Il fuoco a Napoli non si spegne mai e non si spegnerà nemmeno in De Laurentiis, per le sue caratteristiche imprenditoriali e caratteriali. Io credo di fare un discorso di buonsenso: se questa squadra lavorasse con più calma e serenità, darebbe molto di più. Se questo atteggiamento mutasse in generale e per il Napoli io credo che i risultati si vedrebbero. C’è un clima di sospetto, di paura, attesa che accada qualcosa. Nessuna squadra può lavorare bene così. Salvo poi ovviamente prendere scelte tecnicamente diverse, quello è legittimo.
Troppo legati al Napoli di Sarri? Ho difficoltà a farmi voce collettiva ma posso dire che il sentimento incrociato spesso a livello lavorativo è l’attesa di un risultato importante e all’altezza del gioco che ha espresso la squadra in questi anni. Nel corso degli anni, con vari allenatori e grazie anche alle scelte di De Laurentiis, la squadra ha espresso un certo gioco ma mancano i risultati. Penso che a questo sentimento bisogna dare una risposta ma le risposte devono essere concrete. Se non si è contenti o se ci sono perplessità, si fanno delle scelte. Fare a botte non serve a niente. La domanda inevasa è di bel gioco e risultati e questo è possibile ma perché questo accada bisogna fare squadra“.

 

Fonte: Radio Marte

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.