Massimiliano Gallo, giornalista: “Il problema del Napoli però non è il tecnico”

"Ma il conservatorismo di De Laurentiis"

0

A “Marte Sport Live”, Massimiliano Gallo, giornalista:

La crisi di oggi viene da lontano. C’è stato uno scontro sull’idea del Napoli. Ancelotti voleva un rinnovamento. De Laurentiis una conservazione. In piccolo, il Napoli ha fatto quello che ha fatto l’Inter dopo il Triplete. Con l’addio di Hamsik era iniziata una seconda fase. Che doveva portare a un rinnovamento della rosa. Ma De Laurentiis si è opposto. Sono state sprecate occasioni di mercato. Poi ci sono stati problemi di spogliatoio. E quello che è successo con Ancelotti, lo stiamo vivendo con Gattuso. Il problema del Napoli però non è il tecnico. Ma il conservatorismo di De Laurentiis. Gattuso quando arrivò parlò di classifica imbarazzante. Ed era 7°. Ora è 6° a pari punti con la Lazio. In più, il Napoli ha speso circa 150 milioni sul mercato. L’unico calciatore venduto è stato Allan. Ma dato via a un terzo dell’offerta del PSG. De Laurentiis è sempre accusato di papponismo. Ma lui non ha voluto vendere. Quindi è il problema contrario. Resta un grandissimo presidente. Ma è un presidente che ha l’istinto di conservare. Chiaramente sono scontenti i tifosi. Ed anche lui. Perché con la gestione Ancelotti, avrebbe guadagnato sicuramente molto di più. Per comprare poi altri giocatori. Fabian Ruiz può essere messo sul mercato. Così come Lozano. Gli ultimi arrivati come Lobotka, Politano, Rrahmani sembra che abbiano meno mercato. L’avventura di Gattuso è stata molto osannata dai media. Gode di ottima stampa. Però per me non è il principale responsabile. Viene considerato un grande allenatore. Ma al Napoli non l’ha dimostrato. Io so di un De Laurentiis arrabbiato. Anche dopo la Supercoppa. Sicuramente Gattuso allenerà in Coppa Italia. E penso pure la gara dopo. Non so se sia alle porte l’esonero di Gattuso. Che però ci sia una situazione di nervosismo, questo è sicuro. De Laurentiis ha paura di perdere, per il secondo anno di fila, l’ingresso in Champions League“.

Fonte: Radio Marte

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.