ESCLUSIVA CALCIO FEMMINILE – R. Barbieri (att. San Marino Academy): “Continuità e atteggiamento per restare in serie A”

0

Dopo la pausa per le festività natalizie e la tre giorni della Supercoppa italiana a Chiavari, il prossimo fine settimana tornerà la serie A femminile con la sfida alla Juventus capolista. Anche il San Marino Academy non vuole farsi cogliere impreparata e sfiderà la Fiorentina. Ilnapolionline.com ha intervistato l’attaccante Raffaella Barbieri.

L’inizio stagione non è stato dei più semplici, ma ora i risultati stanno iniziando ad arrivare. Merito, soprattutto, di una certa solidità che avete saputo raggiungere col tempo. Qual è stato il principale cambiamento tecnico-tattico che questa categoria, per voi nuova, vi ha imposto? Sicuramente abbiamo pagato lo scotto della Serie A, ma penso che oramai sia acqua passata e

imbottigliata bene come esperienza maturata. A dir la verità non abbiamo cambiato molto a livello
tattico, la nostra identità è stata mantenuta. Invece, a livello tecnico stiamo cercando di curare ogni
minimo dettaglio, dal momento che la categoria non permette troppi errori. Il vero cambiamento è
avvenuto a livello mentale: in tal senso c’è stato un vero e proprio salto in positivo. Siamo una
squadra che deve salvarsi e, come tutte le squadre che si pongono questo obiettivo, non possiamo
permetterci errori in termini di atteggiamento”.
Di tutti i forti difensori che hai dovuto fronteggiare in questa prima metà di stagione, qual è quello che ti ha messo maggiormente in difficoltà? A dir la verità la mia nota di merito va alla difesa dell’Hellas Verona. È un reparto ben strutturato, giovane e che ha dimostrato in questa prima parte di campionato di subire pochi gol”.
A livello generale, quale squadra avversaria ti ha più impressionato? E sul fronte della lotta per la salvezza, quale, a tuo avviso, è la più temibile? La squadra che più mi ha impressionato è il Milan. Cerca di avere sempre il pallino in mano e sviluppa azioni di gioco con grande personalità. Credo che la squadra invece più temibile in ambito salvezza sia il Napoli. È una grande squadra che gioca un bel calcio: credo che nel girone di ritorno farà meglio di quanto ha fatto fino ad ora”.
L’ultimo fine settimana è stato dedicato alle Final Four di Supercoppa, sfide che ci hanno regalato emozioni e spettacolo. A tuo avviso il movimento è arrivato ad un punto di svolta, non solamente dal punto di vista tecnico ma anche mediatico? Personalmente penso che più si alzerà il livello tecnico-tattico del calcio femminile e più si avranno risultati a livello mediatico. La vera vittoria sarà quando canali televisivi come Sky metteranno a pari merito calcio femminile e calcio maschile. Siamo però sulla strada giusta”.
Quali sono le aspettative per la gara di domenica prossima, ultima del girone di ritorno? E dove,
secondo te, la San Marino Academy può e deve crescere per raggiungere il traguardo della salvezza? Domenica ci aspetta una Fiorentina che ha passato il turno della UEFA Champions League e che è

arrivata in finale di Supercoppa. Credo che questo dimostri già chi andremo ad affrontare. A tal
proposito mi dispiace molto per l’infortunio di Mascarello e le auguro di rimettersi il più presto
possibile. La Fiorentina è una corazzata importante ma cercheremo di metterla in difficoltà con tutti
i mezzi a disposizione. Alla San Marino Academy serve una parte difficile da raggiungere ovvero la
costanza. Credo che questo micro-obiettivo una volta raggiunto, ci aiuterà a raggiungere l’obiettivo
più importante ovvero la salvezza”.
 Intervista a cura di Alessandro Sacco
RIPRODUZIONE RISERVATA ®
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.