Gattuso fa turnover in Olanda con il minimo per superare il turno

0

Il turnover che ha in mente Rino Gattuso è un po’ come partecipare a un’asta: ci metterà dentro anche stasera il minimo che ritiene sufficiente per poterla spuntare. Dunque, rispetto alla squadra che ha fatto a pezzi la Roma, quattro o cinque cambi al massimo. E l’impressione è che sia Mertens che Insigne ci saranno. Perché Rino vuole chiudere con l’Az Alkmaar il discorso qualificazione. L’azzardo di Ringhio sarà come sempre essenziale perché punta a strappare quella vittoria che darebbe il pass per i sedicesimi di finale. L’EuroNapoli vuole andare avanti, non ci sono dubbi ma c’è la gara di Crotone che va già pensata ed è la priorità. L’azzardo ha, comunque, solide ragioni logiche. E in ogni caso il margine di rischio non è certo nella qualità dei singoli, semmai nel limitato rodaggio di certe soluzioni. In ogni caso è il primo di due match point che il Napoli ha tra le mani: se perde in Olanda, poi agli azzurri servirà battere la Real Sociedad tra sette giorni. Senza attendere altre combinazioni. Anche pareggiando sia stasera che giovedì prossimo con i baschi potrebbe festeggiare la qualificazione per una serie di combinazioni legate alla differenza reti.  P. Taormina (Il Mattino)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.