EUROPA LEAGUE – Napoli-Rijeka 2-0, i top e i flop della squadra azzurra

Il Napoli batte i croati e balza al primo posto in Europa League

0

Il Napoli, dopo la sconfitta contro il Milan, ma soprattutto la morte di Maradona, cercava un riscatto contro il Rijeka, ma l’inizio non è dei migliori. Con il passare dei minuti però cresce la condizione degli azzurri e sfiorano la rete con Politano e Di Lorenzo, Nevistic salva in entrambi i casi. Nulla può sul gol di Politano che da pochi passi segna, anche se c’è lo zampino di Anastasio. Nel finale di primo tempo due miracoli di Meret su Mustic. Ad inizio ripresa i partenopei partono per chiudere la pratica, ma spreca con Maksimovic. Il raddoppio arriva con Lozano, il messicano su assist di Insigne, supera Nevistic. Nel recupero Insigne non sfrutta due occasioni davanti al portiere per il gol personale. Azzurri ora primi in classifica in Europa League e domenica arriva la Roma. Ecco le pagelle della gara del San Paolo.

 

Top 

Meret 6,5 – Il portiere friulano contro il Rijeka ha fatto tre parate decisive tra la fine del primo tempo e uno allo scadere. Molto più sicuro rispetto alla gara con il Milan, ma del resto le sue qualità non sono in discussione.

Maksimovic 6,5 – Il difensore serbo avrebbe meritato anche di più, ma ha sprecato un gol clamoroso nel secondo tempo. Per il resto sicuro nei duelli aerei contro gli attaccanti avversari.

Demme 6,5 – Stasera in onore di Maradona, di nome fa Diego, ha giocato una partita senza sbavature, anzi per lunghi tratti ha fatto da cerniera in mezzo al campo. Sfiora anche la rete in un paio di circostanze, in crescita come condizioni.

Politano 6,5 – C’è il punto interrogativo sul gol, se è suo o autorete, ma come sempre ci mette del suo in attacco. Sfiora la rete anche prima, poi esce per ricaricare le batterie in vista della Roma.

Zielinski 6 – Il polacco alterna giocate buone, altre dove non brilla. Suo lo spunto dove nasce il vantaggio, cresce nel secondo tempo, piano piano sta ritrovando la condizione migliore.

Lozano 6,5 – Il messicano entra in campo e ci mette una verve non indifferente. Ottimo il cross dove Maksimovic non segna, ma poi ha la freddezza per la rete personale. Lui è un calciatore che sta ritrovando la forma dopo la scorsa stagione non del tutto brillante.

Insigne 6,5 – Il capitano del Napoli entra con il piglio giusto, assist per Lozano e tiro parato dal portiere avversario. Nel finale però non mostra la freddezza sotto porta per la gioia personale, ma prova positiva.

Flop 

Koulibaly 5,5 – Nel primo tempo prova ad impostare, ma a tratti non sembra lucido. Bene in un paio di circostanze. Nella ripresa però si fa superare due volte dagli avversari, non è brillante come ad inizio stagione

Elmas 5,5 – Il macedone cerca la posizione giusta, a tratti fa anche i movimenti che chiede il mister. Rispetto alle gare precedenti però non sembra al massimo della condizione ed esce a metà ripresa.

Petagna 5 – L’ex attaccante della Spal fornisce un bell’assist per Politano, per il resto sembra essere in un imbuto nella difesa avversaria. Ha la palla del gol personale ma spreca malamente in spaccata.

Dal nostro inviato dallo stadio San Paolo, Alessandro Sacco

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.