Liga: Il Real vola in vetta, Joao Felix trascina l’Atletico ma stecca il Barça

0

Ore 14:00

Real Madrid-Huesca       4-1 Hazard (R) 40′, Benzema (R) 45′ 90′, Valverde (R) 54′, Ferreiro (H) 74′

Ore 16:15

Athletic Bilbao-Siviglia    2-1 En Nesyri (S) 9′, Muniain (A) 76′, Sancet (A) 86′

Ore 18:30

Osasuna-Atletico Madrid 1-3 Felix (A) rig. 43′ 69′, Budimir (O) 80′, Torreira (A) 89′

Ore 21:00

Alavés-Barcellona              1-1 Rioja (A) 31′, Griezmann (B) 63′

 

Real Madrid-Huesca. Dopo una lunga fase di studio il primo brivido arriva al 25′ col colpo testa di Ramos che termina tra le braccia di Fernandez, il forcing blanco aumenta e nel finale di tempo prima Hazard e poi Benzema siglano nel giro di 5 minuti le due reti che chiudono i primi 45 minuti. Nella ripresa arriva il tris madridista firmato Valverde che dal limite insacca a fil di palo, al 74′ Ferreiro prova a rendere meno amara la socnfitta con un missile sotto la traversa. Nel finale arriva però il poker dei blancos con la doppietta di Benzema per il definitivo 4-1 merengue.

 

Athletic Bilbao-Siviglia. La sfida si sblocca al 9′ con la rasoiata dal limite di En Nesyri, al 25′ Luuk De Jong cerca il raddoppio ma Simon si esibisce in una splendida parata in tuffo. Nel finale di tempo non arriva la reazione del Bilbao così al duplice fischio si va a riposo sull’1-0 siviglista. Nella seconda frazione i padroni di casa alzano il ritmo e al 76′ riescono a pareggiare i conti con l’incornata di Muniain sul perfetto cross dalla destra di Vesga, nel finale il Bilbao completa la rimonta con Sancet che aggancia in area e con grande freddezza insacca nell’angolino per il definito 2-1 basco.

 

Osasuna-Atletico Madrid. Dopo un’iniziale fase di studio a ritmi bassi la prima occasione arriva al 26′ col tentativo dal limite di Joao Felix a alto di un soffio dai 20 metri, nel finale di tempo l’arbitro assegna un calcio di rigore ai madrileni che Joao Felix trasforma con una precisa rasoiata che chiude i primi 45 minuti. Nella ripresa l’arbitro assegna un altro rigore all’Atletico ma stavolta Joao Felix colpisce il palo, al 69′ arriva la doppietta del numero 7 ospite con uno splendido tiro dal limite dell’area. Nel finale prima Budimir stacca più in alto di tutti e insacca accorciando le distanze ma poi Torreira chiude i giochi realizzando il tris madrileno con un missile sotto l’incrocio per il definitivo 3-1 colchonero.

 

Alavés-Barcellona. Il primo brivido arriva al 13′ col tiro-cross di Ansu Fati a alto di un soffio, al 23′ Messi cerca l’angolino da fuori area ma la sfera si spegne sul fondo non di molto. Al 31′ arriva però il vantaggio dei padroni di casa con Rioja che ruba palla alla difesa blaugrana e insacca, nel finale errore anche della difesa di casa ma De Jong spreca tutto dal cuore dell’area così al duplice fischio si va a riposo con l’Alavés in vantaggio. Nella ripresa arriva il pareggio blaugrana col pallonetto di Griezmann che beffa Pacheco in uscita per l’1-1, al 78′ Ansu Fati calcia dai 20 metri cercadndo il goal sotto l’incrocio ma Pacheco si supera in tuffo. All’86’ Messi riesce a segnare ma il suo goal viene annullato per offside con l’ausilio del VAR così al triplice fischio la sfida termina in parità.

 

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre scese in campo

Real Madrid 16*-Real Sociedad 14-Atletico Madrid 14**-Cadice 14-Granada 13*-Villarreal 12-Osasuna 10*-Getafe 10-Elche 10**-Athletic Bilbao 9*-Betis 9-Barcellona 8**-Alavés 8-Eibar 8-Siviglia 7**-Valencia 7-Celta Vigo 6-Huesca 5-Levante 4*-Valladolid 3

*Una gara da recuperare

**Due gare in meno

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.