Nanni: “Difficile ipotizzare un focolaio in una squadra. Il campionato non è a rischio”

0
In d onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Gianni Nanni, medico sociale del Bologna: “Il protocollo per i positivi al Covid non è cambiato, un test sierologico ogni 15 giorni ed un tampone ogni quattro giorni. Il positivo viene isolato, gli altri componenti del gruppo squadra continuano con un tampone ogni due giorni e tutti i negativi possono partecipare alla partita senza problemi. Per ciò che concerne il campionato, è difficile che si possa verificare un focolaio all’interno di un gruppo squadra, la cadenza d’esami è talmente ravvicinata che concede un ampio margine di sicurezza. Per la seconda ondata, con l’arrivo della stagione fredda, possono esserci più casi. Il campionato non può essere a rischio con un protocollo così severo. Se dovessimo arrivare all’autorizzazione nel ridurre un po’ i tamponi, durante l’anno, credo non ci sia alcun tipo di pericolo”.
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.