Lesione infinitesimale, ma su Insigne il dr Canonico è prudente

0

La parola d’ordine è prudenza. Le condizioni si Insigne saranno monitorate e valutate costantemente. Il professor Canonico ha ufficializzato il tipo di infortunio, ma non ha voluto specificare l’entità della lesione (pare meno di un millimetro), né la diagnosi sul recupero perché sarà «giorno dopo giorno». Occorre riflettere e farlo bene. In teoria, non è impossibile recuperare in tre giorni da uno leggera – diciamo leggerissima – lesione: ci sono, insomma, un bel po’ di speranze di vederlo in campo in questa straordinaria notte che può far scrivere al Napoli una pagina di storia. Attenzione, in ogni caso, anche al fatto che in questa vicenda ci possa essere un sospetto di vecchia e cara pretattica. Quindi bisogna rassegnarsi a una vigilia densa di dubbi su Insigne. Ma alla fine la sua voglia di Camp Nou avrà la meglio.

Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.