SERIE A – Napoli-Milan 2-2, i top e i flop della squadra azzurra

0

Il Napoli contro il Milan cerca altro conferme dopo le ultime prestazioni e l’inizio è anche buono. Donnarumma salva su Mertens, ma Callejon spreca la palla del vantaggio da pochi passi. I rossoneri al primo affondo passano, cross di Rebic e sotto porta segna Theo Hernandez. Gli azzurri però non mollano e pareggia con Di Lorenzo, lesto a mettere in rete la respinta di Donnarumma. La ripresa è più equilibrata, i partenopei passano con Mertens, bravo a segnare da centravanti su cross di Callejon. Il Milan però pareggia su un rigore molto generoso, dal dischetto Kessie spiazza Ospina. Nel finale forcing del Napoli, ma manca la lucidità per vincere la partita, segnali comunque incoraggianti. Ecco le pagelle del match del San Paolo.

Top 

Di Lorenzo 6,5 – Iniziare la partita con un giallo non era facile, ma come sempre non si demoralizza. Ha la freddezza di segnare il gol del pari. Nella ripresa limita il pericoloso Theo Hernandez, torna ai suoi livelli.

Koulibaly 7 – Il difensore senegalese ha davvero giganteggiato contro Ibra, Rebic e nella ripresa su Leao. Spunto da centometrista dove si prende il fallo e arriva il pari del Napoli. Nella ripresa sfiora la rete su uscita errata di Donnarumma.

Mario Rui 6,5 – Il terzino sinistro, come Di Lorenzo, subisce un giallo, ma gioca una partita molto attenta e ci mette la giusta concentrazione. Non cala, anzi spinge in avanti, dove mette in ansia Conti. E’ un finale positivo per l’ex di Padova, Empoli e Roma.

Lobotka 6 – Rispetto alla sfida contro il Genoa, lo slovacco non ha iniziato bene. Con il passare dei minuti però cresce e ci mette del suo contro il centrocampo avversario. Giocatore sempre utile tatticamente.

Zielinski 6 – Il centrocampista polacco è tra i migliori nel primo tempo. Sfiora il gol, palla dal limite che esce di poco, ma mette in crisi il centrocampo avversario. Cala nel finale, ma è sempre nel vivo della manovra, gli manca ancora la continuità.

Mertens 6,5 – Il belga segna la rete numero 125 in azzurro, ma anche stasera è sempre nel vivo nella manovra. Sfiora il gol del vantaggio, poi fa il bello e il cattivo tempo e nella ripresa segna da centravanti.

Flop 

Fabian Ruiz 5,5 – Lo spagnolo non inizia bene, poi prova qualche giocata e un tiro dal limite. Fa iniziare l’azione del raddoppio del Napoli, però non è costante. E’ ancora il suo tallone d’Achille.

Callejon 5,5 – Avrebbe meritato la sufficienza, per il cross del gol di Mertens, ma ha sulla coscienza il gol sprecato sullo 0-0 a porta vuota ed è in ritardo sul gol del Milan. L’impegno c’è sempre, ma gli manca la lucidità.

Milik 5 – Anche stasera il polacco entra in campo con la testa svagata, quasi come se il Napoli fosse la sua ex squadra. La punizione al minuto 90 alle stelle è lo specchio del momento del giocatore. Si avvicina Osimhen, ma il polacco si allontana sempre più.

A cura di Alessandro Sacco

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.