SERIE A, Milan-Juventus: 4-2 punteggio finale, secondo tempo scintillante

Dopo un primo tempo guardingo, una scoppiettante ripresa

0

Primo tempo. 10′, su calcio di punizione laterale di Bernardeschi. Palla tesa a rientrare verso il secondo palo. Bonucci non la “gratta” in porta di pochissimo. 13′, Cristiano Ronaldo va vicino al gol. Percussione convergente dall’esterno verso l’area, tiro potente sul palo lungo. Pallone deviato in angolo. 23′, Kessié serve Ibra al limite. Ma la sua conclusione di sinistro risulta strozzata. 24′, Hernandez a ridosso dell’area avversaria serve ancora Ibra.  Szczesny blocca a terra. 46′, azione rubgstica “alla mano” della Juventus. Higuain conclude con un tiro in scivolata. Contrato da Hernandez. E parato a terra da Donnarumma. 47′, annullato un gol di Ibrahimovic, dopo uno contro uno con Sczesny. Fuorigioco. Gara equilibrata. Squadre guardinghe. Si rispettano e si temono.

Secondo tempo scintillante. 47′, 0-1 Juventus. Rabiot recupera palla a centrocampo. Si invola fino al limite dell’area e scocca un gran tiro all’incrocio dei pali. Notevole. 53′, 0-2, raddoppio Juventus. Su un lancio lungo, Kjaer e Romagnoli si ostacolano. La riceve Ronaldo che, a tu per tu con Donnarumma, realizza. 61′, 1-2 Milan. Calcio di rigore, per braccio di Bonucci. Trasforma Ibrahimovic. 66′ 2-2 Milan. Percussione di Kessié. Sponda con Ibra. Va a tu per tu con Sczesny. E segna. 67′, 3-2 Milan. Rebic in contropiede viene fermato fallosamente. L’arbitro Guida fa proseguire. La palla giunge a Leao. Che arriva in area e calcia. Il tiro, deviato da Rugani, supera  Szczesny. 75′, Milan vicino al 4-2. Ripartenza Rebic. Arriva in area e tira verso il palo lungo. Szczesny, miracolosamente, ci mette il piede sinistro. 78′ e 79′, due grandi parate di Donnarumma. Su colpi di testa di Rugani e di Bonucci. 80′, 4-2 Milan. Errore in disimpegno di Alex Sandro. Bonaventura intercetta e serve Rebic. Che spara in porta. Risultato clamorosamente capovolto. I Rossoneri, ora momentaneamente quinti, vincono con una rimonta straordinaria da 0-2. La Juve spreca l’occasione di allungare sulla Lazio e resta a +7.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Conti (82′ Calabria), Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers (60′ Leao), Rebic (82′ Krunic), Paquetà (46′ Calhanoglu); Ibrahimovic (68′ Bonaventura). All. Pioli

JUVENTUS (4-3-3): Sczesny; Cuadrado (78′ Alex Sandro), Rugani, Bonucci, Danilo; Bentancur (94′ Muratore), Pjanic (69′ Ramsey), Rabiot (69′ Matuidi); Bernardeschi, Higuain (69′ Douglas), Cristiano Ronaldo. All. Sarri

Marcatori: 47′ Rabiot (J), 53′ Ronaldo (J), 62′ rig. Ibrahimovic (M), 66′ Kessié (M), 67′ Leao (M), 80′ Rebic (M)

Ammoniti: Paquetà, Bennacer, Bonucci, Conti

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.