Milan/Juve (21,45) – Le probabili formazioni come le immagina il CDS

0

Milan, le ultime-Occasione Saelemaekers. Oggi test per Calhanoglu

La rifinitura di stamattina sarà importante per Stefano Pioli perché riceverà l’ok definitivo alla convocazione di Hakan Calhanoglu. E’ lui l’osservato speciale a Milanello dopo la contusione al polpaccio durante la sfida alla Lazio. Se il turco ce la farà giocherà come di consueto alle spalle della punta. E sarà Zlatan Ibrahimovic a comandare l’attacco rossonero. Se il numero dieci non dovesse essere disponibile, potrebbe essere sostituito da Paquetà. Pioli contro la Juventus sceglierà la linea della continuità con il 4-2-3-1, il modulo di riferimento maggiormente usato negli ultimi match. Alexis Saelemaekers sostituirà l’infortunato Castillejo come esterno d’attacco a destra, a centrocampo e in difesa confermati i giocatori maggiormente utilizzati dopo la pandemia, ovvero Conti e Hernandez esterni, Bennacer con Kessie a fare filtro in mediana davanti a Romagnoli e Kjaer.

Juve, le ultime-In attacco torna Higuain «Va coccolato e punito»

La Juve arriva al bivio di San Siro senza gli squalificati Dybala e De Ligt. Chi al loro posto? «Le soluzioni più scontate sono Higuain e Rugani» conferma Sarri. E così sarà, a meno di sorprese. «Chiellini e Alex Sandro sono appena tornati in gruppo e da qui a giocare una partita ce ne passa».

Il Pipita partirà di nuovo titolare al centro del tridente completato da Ronaldo e Bernardeschi, con Douglas Costa pronto a subentrare. «Ho letto in questa stagione che avrei litigato un po’ con tutti, invece litigo solo con Higuain – spiega il tecnico -. Lui necessita di un contraltare piuttosto aggressivo per tirare fuori il meglio. Mentalmente sta meglio, fisicamente non so che tenuta possa avere. Gonzalo va coccolato un giorno, quando va in depressione, e battuto sul muro il giorno dopo, quando si esalta troppo». A centrocampo, intoccabile Bentancur, Matuidi è pronto a tornare titolare. Per il terzo posto è ballottaggio a tre tra Pjanic, Rabiot e Ramsey («E’ sempre un’opzione»).Font: CdS

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.