Montesarchio (Osp. Monaldi): “Quarantena soft? Oggi il quadro è differente. Si può considerare”

"Clinicamente noi non abbiamo più visto quel tipo di infezione”

0
Alla trasmissione radiofonica ‘Punto Nuovo Sport Show’, su Radio Punto Nuovo, Vincenzo Montesarchio, direttore dell’unità operativa complessa di oncologia dell’Ospedale Monaldi di Napoli, è stato intervistato da Umberto Chiariello: “Ha vinto il migliore, il Napoli. Migliore in campo Buffon, la dice tutta. Quello che è piaciuto è stato il “ringhio” di tutto il Napoli, non solo di Gattuso. Festa dei tifosi? Sbagliato quello che è successo fuori e dentro al campo, anche la festa dei giocatori, non è consentito. Quarantena soft? Noi clinicamente non abbiamo più visto quel tipo di infezione. Con Formisano ragionavamo un mese e mezzo fa su come fare, oggi il quadro clinico è differente. Credo che la quarantena soft possa essere presa in considerazione“.
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.