Il Ministro Spadafora incontra la delegazione delle pay-tv

0
DISPONIBILITÀ DELLE PARTI

Spadafora ne ha parlato direttamente ieri pomeriggio con la delegazione di Sky, formata dall’ad Ibarra e dal direttore delle relazioni esterne e istituzionali Pugnalin, giunta appositamente a Roma. Con tutte le altre parti coinvolte, invece, proseguono i contatti telefonici e tra oggi e domani ne è previsto uno decisivo con Dazn. In una nota, il Ministero dello Sport, ha sottolineato come l’incontro con i rappresentanti della pay-tv di Santa Giulia si sia svolto «in un clima positivo e di massima collaborazione.

Allo scopo di individuare una soluzione pienamente condivisa tra le diverse parti e che possa soddisfare nella migliore maniera possibile. In un momento particolare per il Paese, la grande passione degli amanti dello sport». Anche Sky ha confermato la cordialità della riunione, dando anche la sua disponibilità a completare l’intesa. A giudizio di Santa Giulia, però, occorre un fondamentale passaggio della Lega. Tocca a via Rosellini, infatti, sintetizzare l’accordo complessivo, consentendo a Sky e a Dazn di andare oltre quanto previsto nei loro contratti, che evidentemente non contemplano la trasmissione di una partita in chiaro. In questo modo, peraltro, non ci sarebbe la necessità di alcun intervento normativo, che è poi ciò che desidera Spadafora. Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.