Bonavitacola: “Cinema aperti e stadi no? La differenza è nella dinamica della logistica”

0

Fulvio Bonavitacola (vice presidente Regione Campania) ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Punto Nuovo durante la trasmissione Punto Nuovo Sport Show: Portare persone allo stadio? Dovremmo distinguere la ripresa delle attività sportive di squadra – in forma di allenamento o agonistica – dalle problematiche del distanziamento del pubblico. Dopo una prima fase in cui è stato concesso l’allenamento in forma individuale, siamo nella fase dei protocolli delle Federazioni. Abbiamo avuto grande partecipazione in una conferenza della Regioni con il CONI, le Federazioni propongono protocolli di sicurezza per la ripresa delle attività. Al momento ci sono protocolli per il turismo, vela, tennis, canottaggio, ginnastica e siamo in attesa delle altre. Il metodo è valutare i protocolli e dare l’ok”.

“Oggi stiamo cercando con altre 5 Regioni di condividere questi protocolli a livello Nazionale, sarebbe logico che vi fosse un’uniformità. Oggi ci dovrebbe essere una riunione conclusiva alle 17, affinché il DPCM conclusivo includa anche un’altra apertura. Tutto ciò non riguarda il distanziamento del pubblico, una questione necessariamente Nazionale”.

Cinema aperti?

“La differenza è nella dinamica della logistica: trasporti e cumulo di persone all’entrata ed uscita, ovviamente si possono regolare e gestire. Non avrebbe senso una disciplina di tipo regionale, ma prendo un impegno: oggi pomeriggio pongo il problema nei confronti del Ministero dello Sport, della Salute e degli Interni, della ripresa dei grandi eventi sportivi, con prudenza”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.