Il Monza di Berlusconi taglia il 50% degli stipendi di marzo

0
E Berlusconi taglia il 50% al Monza

Accordo tra il Monza e i suoi giocatori per il taglio degli stipendi. I calciatori del club di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani percepiranno il 50 per cento degli emolumenti di marzo. Per quanto riguarda i prossimi mesi, la situazione sarà valutata in base all’evoluzione dell’emergenza sanitaria e il blocco dei campionati. Dopo 27 partite di Lega Pro (girone A) il Monza è primo con 61 punti, +16 sulla seconda, quindi lanciatissimo verso la serie B, il primo obiettivo di Berlusconi e Galliani che sognano di portare la formazione brianzola in serie A per sfidare il loro primo amore, il Milan. «Ben vengano queste iniziative», ha commentato il presidente della Lega Pro, Ghirelli. Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.