Le pay tv vogliono chiarezza, mentre gli abbonati chiedono i rimborsi

0

IL CASO – La situazione è abbastanza complessa. Le pay tv stanno valutando la situazione: aspettano di capire cosa deciderà la Lega. L’accordo è legato da un contratto, ma lo spettacolo che hanno comprato non sta andando in scena. Guardiamola, però, dal punto di vista degli abbonati: se le pay tv dovessero congelare i pagamenti alla Lega, ammetterebbero quasi esplicitamente di non riuscire a garantire un servizio ai clienti (che aprono il portafogli soprattutto per vedere le partite). E quindi, si esporrebbero a migliaia di richieste di rimborso. Le società hanno bisogno di quei soldi per tirare avanti, le emittenti hanno bisogno del calcio per non affondare, gli abbonati chiedono agevolazioni e sconti. Come vedete, riprendere a giocare non appena sarà possibile somiglia alla panacea che guarisce tutti i mali. Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.