Messi &Co contribuiscono a coprire il 76% delle entrate del Barcellona

0

LA CRISI

I colloqui non sono stati facili. Non solo nel calcio, ma anche nelle altre discipline (molti big del basket, per esempio, non hanno ancora detto di sì mentre pallamano, hockey a rotelle e calcio a cinque hanno accettato). Lo scontro, al di là del risultato, non è stato di poco conto: i giocatori del Barça hanno ricordato che è vero che guadagnano 391 milioni di stipendi (netti) ma è altrettanto vero che generano ricavi per complessivi 668 milioni di euro.

In altre parole, rivela la stampa spagnola, i giocatori durante la trattativa hanno spinto su un tasto: l’83 per cento delle spese del Barcellona è destinata agli ingaggi della prima squadra di calcio. Ma sono proprio Messi e company che consentono di coprire con le loro prestazioni, il 76% delle entrate complessive della società. Ecco perché la prima proposta dei giocatori del Barça era di ridursi lo stipendio, certo, ma con un taglio tra il 10 e il 15% per tutta la durata dello stop.

In attesa di capire cosa sarebbe successo, ovvero se la sospensione sine die si sarebbe trasformata in stop definitivo (ma la Liga non intende prendere decisioni di questo tipo prima di fine aprile). Da qui la reazione della Pulce dopo l’annuncio dell’accordo. Con un SIEMPRE (lo evidenzia in lettere maiuscole) con cui Messi sottolinea come i giocatori hanno aiutato il club ogni volta che lo hanno chiesto. Figurarsi ora, dice la Pulce, che c’è questo momento drammaticamente straordinario. Fonte: Il Mattino 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.