Nell’intesa tra DeLa e Mertens il belga ha chiesto anche un punto non economico

C’è stata la richiesta di vedere un Napoli sempre più completo nell’organico

0

A poco più di tre mesi dalla scadenza del contratto, l’iter di una trattativa per il rinnovo ha visto Dries Mertens fare il primo passo nel giugno scorso, prima di qualche dichiarazione poco gradita del patron, prima dell’ammutinamento, ma anche prima della stagione che lo ha condotto ad essere il miglior goleador della storia azzurra con Hamsik a quota 121 reti. Quel passo fatto da Mertens si sostanziò in una richiesta diretta: un triennale alle cifre già percepite (4 milioni netti a stagione), con un bonus alla firma che compensi, secondo l’entourage del belga, la fedeltà ed i risultati raggiunti in azzurro. Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.