Serie A al 45′: Bologna-Milan 1-2, Hernandez protagonista assoluto

0

Domenica 8 dicembre ore 20:45

Bologna-Milan 1-2 Piatek (M) rig. 15′, Hernandez (M) 32′, Hernandez (B) aut. 40′

 

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski, Tomiyasu, Danilo, Bani, Denswil, Dzemaili, Poli, Olsen, Schouten, Sansone, Palacio. A disposizione: Sarr, Da Costa, Molla, Paz, Corbo, Mbaye, Juwara, Orsolini, Svamberg. Allenatore: Mihajlovic.

 

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma, Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez, Bennacer, Kessie, Bonaventura, Calhanoglu, Suso, Piatek. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Calabria, Rodriguez, Paquetà, Biglia, Krunic, Gabbia, Leao, Borini, Rebic. Allenatore: Pioli.

 

Arbitro: Chiffi.

Ammoniti: Bani (B) 14′, Bennacer (M) 21′.

Note: recupero p.t. 0.

Primo tempo. Il primo brivido arriva al 3′ col tiro di prima intenzione di Skov Olsen bloccato a terra da Donnarumma, al 13′ Poli perde un brutto pallone con Piatek abile a entrare in area e procurarsi un penalty subendo fallo da Bani. Dal dischetto prende la rincorsa proprio il Pistolero polacco che spiazza Skorupski per l’1-0 rossonero, al 27′ dopo un’azione corale Calhanoglu calcia dal limite dell’area mancano lo specchio. Passano 5 minuti e Suso inventa un filtrante strepitoso per Theo Hernandez che solo davanti al portiere non perdona per il raddoppio del Diavolo. Al 40′ sugli sviluppi di un corner Hernandez beffa Donnarumma accorciando le distanze per il Bologna con una sfortunata autorete così al duplice fischio si va a riposo sul 2-1 milanista.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.